Home Progetti Progetto Granarolo dell'Emilia

 Dona con PayPal o Carta   

  

 

5 X 1000

 

 

5X1000

 

Amici Speciali

Alessandro Bergonzoni

 

C'è chi dice:

"dopo di me, il nulla"

È una frase da eroi,

a volte da artisti,

da persone di spettacolo.

Forse lì va bene.

Per questa Fondazione

vale il contrario:

"Dopo di me, ancora"

I tre ancora:

ancora qualcosa,

ancora qualcuno,

ancora tutto.

È la regola del tre.

L'energia che non lascia mai al buio una città

non può lasciare nell'ombra

i suoi soli splendenti.

 
Alessandro Bergonzoni
 
 
Bergonzoni Alessandro
 
 
Stampa E-mail

PROGETTO GRANAROLO DELL'EMILIA - APPARTAMENTI "MARIA ASSUNTA FABBRI"

 

Inaugurazione 7giugno2017

7 giugno 2017 - Inaugurazione appartamento "A"

 

L'11 Giugno 2010, la Fondazione ha firmato la convenzione con il Comune di Granarolo dell'Emilia che ha concesso, in comodato d'uso per vent'anni, l'utilizzo di alcuni locali, all'interno del Borgo dei Servizi, destinati alla realizzazione di due appartamenti idonei ad ospitare persone con disabilità pronte ad intraprendere un progetto di vita indipendente.

 

Il 7 Marzo 2011 sono iniziati i lavori di ristrutturazione ed adeguamento di tali locali che comprendono una superficie di circa 390 mq.; in particolare, sono stati realizzati interventi murari, installazione dell'impianto termo e sanitario ed adeguamento dell'impianto elettrico.

Per visualizzare alcune immagini che documentano i lavori, clicca qui.

 

L'8 Ottobre 2011 sono stati inaugurati i due appartamenti "Maria Assunta Fabbri". Per visualizzare ulteriori informazioni sull'evento, clicca qui.

 

A Novembre 2012, tre persone con disabilità hanno iniziato un progetto di vita indipendente presso l'appartamento "B", nel quale attualmente vivono Guido, Mirella e Gabriella accompagnati dalla badante Lesya.

Il 7 giugno 2017 è stato inauguarto un nuovo progetto di vita indipendente, nell'appartamento "A", che vede come protagonisti Alberto, Denis e Fausto accompagnati dalla badante Bouchra.

 

I progetti di vita indipendente di Guido, Mirella, Gabriella, Denis, Fausto e Alberto sono coordinati dall'educatrice professionale della Fondazione, che gestisce i rapporti con la famiglia e con i servizi sociali e sostiene i ragazzi nel loro percorso verso il raggiungimento degli obiettivi dei loro progetti educativi individuali.

 

I progetti della Fondazione si rivolgono a piccoli nuclei di persone con disabilità per poter mantenere un clima familiare e garantire il mantenimento del livello di qualità di vita progettato per ogni singolo ragazzo. Contattateci per un colloquio conoscitivo 051.6004387 (dal lunedì al giovedì, dalle 8.30 alle 13.30) o via posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.